La covergirl di aprile 2014: Beatrice Reyes

beatrice_reyes_loris_gonfiotti01BE! Sexy ha l’onore di inaugurare la rubrica “covergirl” con la vincitrice del premio di “Miglior Sexy Star 2013”: Beatrice Reyes.
Beatrice viene dalla Spagna, anche se ha per metà sangue tedesco, ed ha trovato fortuna in Italia dopo che il grande Riccardo Schicchi la notò sulle pagine di un calendario e la volle a tutti i costi per la sua agenzia “Diva Futura“.
Era il 2009, e da lì è iniziata l’avventura di Beatrice come “sexy star”: prima nel calendario 2010 di “Diva Futura”, poi nella programmazione erotica televisiva della stessa agenzia, con passaggi anche nella tv generalista in programmi come “Ciao Darwin“, “Le Iene” e “Il mondo della notte“.

beatrice_reyes_loris_gonfiotti02In questi anni è diventata tra le più amate dive dell’eros italiano, fino ad essere votata nel 2013 come la “Migliore Sexy Star”, dando ragione a Riccardo Schicchi che, dall’alto della sua esperienza, la descriveva così: “Beatrice è la somma di tutte le parti messe insieme da madre natura, in modo che non sia necessario aggiungere, togliere ed alterare niente“.

I suoi spettacoli, ad alto contenuto erotico ed artistico, fanno sempre il tutto esaurito: il suo corpo sinuoso e le sue movenze eccitanti ed armoniose sono un mix da cardiopalma che rendono le sue performance sul palco difficili da dimenticare!

Da non perdere sono poi i nuovi show che Beatrice propone insieme ad Amandha Fox, che si presentano con il nome di “Veline dell’hard“: uno spettacolo lesbo ad alto tasso erotico, dove le due dive giocano tra loro in una performance intensa, carnale ed infuocata, con scambi continui di ruolo alla ricerca del piacere estremo.

beatrice_reyes_loris_gonfiotti04beatrice_reyes_loris_gonfiotti06

Per essere sempre aggiornati sulle serate di Beatrice, potete seguirla direttamente nei suoi profili facebook e twitter.

Ringraziamo Mimmo Pavese, manager di Beatrice ed Amandha, e l’amico fotografo Loris Gonfiotti per averci fornito le immagini.

 

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *