MiSex 1-2-3 Ottobre 2010: sempre presenti!

Come da tradizione, si rinnova il nostro appuntamento con la più importante fiera erotica d’Italia: il “MiSex“, che si è svolto al centro congressi “MilanoFiori” di Assago (Mi) e anche quest’anno noi c’eravamo, anche se in un modo leggermente diverso dalle scorse volte.
Infatti la collaborazione con “SuperGlamBabes” del nostro amico Andrew Morelli si è allargata e quest’anno sono stato coinvolto in tutto e per tutto nell’organizzazione dello stand e nel prendere i contatti con le ragazze che hanno fatto l’animazione.
Questa piccola premessa serve per dire che per stare dietro a tutto ho quasi perso la sanità mentale e qualche anno di vita, ma andiamo per gradi.

Day 1

Arrivo ad Assago venerdì mattina verso le 11:30 e dopo una rapida sosta in hotel mi incontro con Andrew; rapido pranzetto (il primo di molti panini) e poi per le 13 entriamo al MiSex per preparare tutto.
Ci viene assegnata un’ottima posizione vicino a Riccardo Schicchi, Symba, Matt*Core e Sissi Shubert.
Prepariamo i tavoli, sistemiamo poster, cartoline, dvd e lingerie, quando alle ore 16:50, vale a dire 10 minuti prima dell’apertura ufficiale, arriva Ettore Wallemberg con due tizi che ci dice che quello stand non è il nostro, che si sono sbagliati!
Dopo quattro ore che siamo lì e dopo averci accompagnato loro allo stand si accorgono che non è il nostro?
Oltretutto dopo aver spostato tutta la roba si scopre che quello stand non era dei due tizi che erano con lui (che vengono sistemati da tutt’altra parte) e che rimarrà vuoto!!!
Alla fine lo stand centrale viene lasciato ai ragazzi del fetish, con loro grande sorpresa.
Incazzatura a quota mille e quindi decidiamo di fare di testa nostra.
Ci “alleiamo” con Matt*Core e decidiamo di unire i nostri due microstand per crearne uno unico degno di questo nome.
Fatta sbollire la classica incazzatura da inizio fiera, decidiamo di fare un giro per guardarci intorno, visto che la gente è ancora poca.
Le prime “prede” sono le ragazze dell’area casinò che avrebbe dovuto essere la “grande” novità di quest’anno. Un’area immensa che tiene un terzo del salone e che resterà praticamente deserta per tutta la manifestazione.
Vado a salutare il “mitico” Claudio Arciola allo stand “Delta di Venere” che stranamente è stato messo in un’area defilata dopo il guardaroba!
Tuttavia hanno una saletta in cui vengono proiettate alcune scene del primo film hard in 3D italiano, “Casino 45”.
Piccola nota. La versione presentata era solo un’anteprima non definitiva, quindi ancora priva di tutti gli effetti 3D.
Arriva Chery e scattiamo qualche foto sul “trono” di Schicchi, poi diamo una mano a Symba a montare il suo stand e incontriamo gli amici Eddy De Habsbourgh e Sissi Shubert (ogni anno sempre più bella).
Arrivano le ragazze di Matt, Barbiely e Kyoko (simpaticissima).
Vado ad accogliere i nostri primi ospiti della serata: i proprietari di FuegoTv, che si presentano con due belle sorprese.
Elena, una bellissima ragazza che lavora per loro, e un cabaret di cannoli siciliani originali fatti la mattina stessa, che nel proseguo della serata ci renderanno molto popolari tra gli stand limitrofi.
Elena viene subito reclutata nello “staff”: maglietta di “Superglam” e inizio animazione per la gioia di tutti i presenti.
Arriva poi la nostra Patty Parisi che, pur non potendo essere con noi tutti i giorni, ha voluto passare almeno per qualche ora a salutare i suoi fans.
Una gradita sorpresa è l’arrivo anche della mia “sorellina” Mia Summer, che si presta anche lei per le foto di rito.
Arriva anche ***artista rimossa su richiesta*** che si ferma da noi e con molta classe e gentilezza inizia a firmare autografi e distribuire i gadget di FuegoTv, previo bacio dei suoi piedini.
Lo stand è pienissimo e anche Andrew deve sgomitare per riuscire a trovare un posto buono per fare qualche foto.
Dopo mille telefonate arriva anche il nostro terremoto, colei che mi farà perdere il lume della ragione e sarà l’elemento aggiunto della tre giorni.
La nostra Vivian Darkangel, che si presenta con tutto l’occorrente per sparare musica “a palla”… peccato solo che sia arrivata a mezzanotte!
La serata è ormai finita e sono contento di fermarmi in hotel questa volta, anche se non ho considerato Vivian…
Usciti dal MiSex alle 2:30 accompagno Vivian in hotel con la sua marea di valigie e dopo aver detto qualche parola finalmente posso dirigermi verso il mio di hotel. Morale della favola: entro nel letto alle ore 4:20 e prima di addormentarmi mi rendo conto che questa sera mi sono “dimenticato” di cenare!

Day 2

Pronti a partire per quella che è un po’ la giornata “clou” del MiSex.
Mi trovo con Andrew verso le 14; giusto il tempo per sistemare un pochino lo stand e arrivano le nostre due star Helen Cruz e Vivian Darkangel.
Qualche minuto per preparare tutto, poi musica e animazione allo stand.
Helen è davvero infaticabile, sia per quanto riguarda l’animazione che per fare foto e firmare autografi.
Poi il primo problema della giornata. La nostra “special guest” mi chiama dicendo di essere un pochino in ritardo e di controllare l’ora del suo spettacolo.
Vado a parlare con la nostra amica Kristin Klaus e qui la sorpresa: il suo spettacolo non è in scaletta!
Il fatto è che lei sta arrivando da Roma apposta per lo show…
Altra pecca dell’organizzazione, con la quale inizia un bel tira e molla per riuscire a combinare qualcosa per lo spettacolo.
Per far passare l’arrabbiatura ci facciamo un giro e notiamo che l’area Casinò è costantemente deserta.
Ogni volta che passiamo davanti allo stand dello “StripTease” c’è Paris Wilton in scena e da qui abbiamo l’idea che la manifestazione di quest’anno non sia poi così ricca in termini di nomi, visto che anche loro sono un po’ a ranghi ridotti.
Tornando verso la nostra base, notiamo che è arrivato l’uomo “zerbino” allo stand di Matt e che sia la nostra Helen Cruz che Vittoria Risi si stanno facendo un giro sopra di lui, molto divertite.
Arrivano anche i boys di Vivian, Marco Bonfatti e Umberto D’Amico (candidato a Mister Italia), la quale decide di andare a cambiarsi e non la vedremo per altre due ore… andrò poi a prenderla in hotel giusto in tempo per farla salire sul palco.
Mentre passa la nostra amica Marika Ferrero a firmare il suo poster, arriva la telefonata che stavo aspettando… la nostra special guest Nikol Brown mi sta aspettando all’entrata!
Mi precipito subito e finalmente dopo tante “chattate” e telefonate (al telefono privato… non alle hot line) ci conosciamo dal vivo.
Anche se ancora “in borghese” è fantastica, piena di energia e pronta a scatenarsi… ma prima ovviamente si deve cambiare.
Mentre lei va ai camerini io e il suo staff andiamo allo stand a posare un carico prezioso: i suoi due serpenti!
Uno dei quali mi farà perdere un paio di anni di vita.
Per uno che non ha mai visto e toccato un serpente dal vivo (e sopratutto vivo) trovarselo praticamente attaccato al naso è un piccolo shock.
Non ridete… provateci voi!
Mannaggia a te Nikol!!!
Quando torna è in un bikini mozzafiato dal quale sfoggia un fisico perfetto.
Il suo ragazzo, Jacopo si mette alla consolle e la festa può iniziare.
L’area si anima di colpo e la gente inizia a sgomitare per trovare un posto in prima fila.
Secondo voi sarà merito dei gadget di FuegoTv o delle nostre due star?
Arriva anche la bellissima Alessia Donati che oltre a qualche foto ci rilascia anche un’ intervista video che presto vedrete su queste pagine.
Vado a recuperare Vivian che si deve presentare sul palco per una performance che al MiSex raramente si è vista.
Una scenetta molto divertente che di sicuro il pubblico non si aspettava.
Kristin Klaus arriva con un grande sorriso e ci comunica che è riuscita a inserire lo spettacolo di Nikol Brown: ore 23:20, in piena serata!
Grande Kristin, che cerca sempre di accontentarci e che come notiamo ha abbandonato i tacchi a spillo della prima serata con delle più comode scarpe da ginnastica.
Dopo il consueto panino (sì, oggi mi sono ricordato di cenare), accompagno Nikol a prepararsi per il suo show, di cui potrete vedere anche il backstage sotto.
Il suo è uno spettacolo “spettacolare”, di cui non vi anticipo nulla ma che vi consiglio di vedere e commentare.
Al ritorno si concede ancora per qualche foto con i fans con l”abito” di scena e poi è il momento dei saluti perchè ha bisogno di una… vasca da bagno.
Nel frattempo l’amico Peppe Arena ci porta Yara Costa per fare qualche di foto con Helen e la giornata ormai volge al termine.
Mentre ci apprestiamo a smontare tutto, arriva una ragazza venezuelana che vorrebbe fare la pornostar e ci chiede se possiamo farle qualche foto. Ovviamente ad una richiesta del genere non possiamo dire di no.
Come ultimo “lavoro” della giornata direi che si può fare e poi tutti a nanna.

Day 3

L’ultimo giorno del MiSex inizia per me abbastanza presto.
Alle 11 lascio il mio hotel in compagnia di Helen Cruz e del suo fidanzato e ci rechiamo a recuperare Vivian e un po’ delle sue valigie.
Notizia del giorno è che a Vivian manca il passaggio per tornare a casa!
Già mi vedo a dover fare 300 km dopo tre giorni di fiera… e io che pensavo oggi fosse una giornata tranquilla…
A questo ci penseremo dopo. Lei ha un pranzo di lavoro e la ritroveremo più tardi, mentre noi andiamo a mangiare qualcosa con Andrew prima di entrare in fiera.
Quando arriviamo notiamo che c’è ancora poca gente in attesa all’entrata e questo ci fa presupporre che la giornata non sarà troppo movimentata.
Rapido giretto per fare qualche foto e quando passiamo di fronte alla nostra amica Symba lei non manca di farci i complimenti per le facce da “zombie” che ci ritroviamo, mentre lei è fresca e rilassata come una rosa. Ma come fa???
Visto che non c’è molta gente, decidiamo di fare un mini tour con Helen per la fiera in modo da scattare qualche foto con lei.
Ci soffermiamo all’area casinò e notiamo che come al solito è desolatamente vuota.
Per vivacizzare un po’ l’ambiente c’è un dj che spara la musica a tutto volume ed Elisa Ranieri e Moana Conti che fanno qualche spettacolo.
La gente si ferma a guardare loro e di certo con la musica a quel volume a chiunque passerebbe la voglia di giocare a poker.
Tornati allo stand notiamo che è arrivata Vivian e che sta iniziando a smontare i vari pezzi della consolle perchè vorrebbe partire un po’ presto.
Fortunatamente (per me) il suo performer di oggi, il grande Marco Bonfatti, è (quasi) di strada: per lui c’è “solo” una deviazione di una cinquantina di km, mentre per me sarebbero stati 300 (600 contando andata e ritorno).
Lui vorrebbe partire per le 19, vista la strada che devono fare, ma ovviamente le cose andranno diversamente.
Non abbiamo ancora fatto le nostre interviste e quindi dobbiamo rimediare.
Costumi d’assalto per Vivian e Marco, telecamera pronta per me e si parte alla ricerca delle nostre “vittime”.
La prima alla quale ci dedichiamo è la bellissima e disponibilissima Vittoria Risi, poi passiamo agli amici inventori dello stand di “Piacere Artificiale” e concludiamo il giro con il nostro amico Matt*Core.
Tutte le interviste in versione integrale le potete vedere sotto.
Terminata l’operazione interviste, diamo una mano a Vivian a sistemare le sue cose, con Marco che vorrebbe partire, ma lei si deve cambiare per il viaggio.
Sì, avete indovinato, un’altra ora che se ne va.
Nell’attesa decidiamo di fare la pausa cena, intervallata sempre da qualche fan che chiede autografi e foto.
Marco è sempre più sconsolato perchè Vivian non arriva (io ormai ci ho fatto l’abitudine) e quindi continua a mangiare.
Alle ore 22:30 è tutto pronto per la partenza.
Per portare giù le sue cose chiediamo aiuto ai ragazzi degli stand vicini e quando passiamo davanti all’ingresso la signora dell’organizzazione ci chiede perchè abbiamo già smontato lo stand. Noi rispondiamo che non è uno stand, è solo la roba della ragazza, lei rimane senza parole vista la mole di valigie.
L’impresa (quasi) impossibile si avvicina… Far stare le 18 (dico diciotto) valigie di Vivian nella macchina di Marco, che sconsolato vede trasformare la sua auto in un “campo profughi”.
Alla fine ce la facciamo e loro partono…ma non è ancora finita.
Tornati dentro notiamo che la gente è sempre meno, quando ci arriva la comunicazione che la chiusura sarà posticipata di un’ora, da mezzanotte all’una.
Cosa che sinceramente non capiamo, visto che la gente è poca.
Le solite contraddizioni di un’organizzazione tutt’altro che impeccabile.
Verso le 23:30 notiamo che tutti gli stand iniziano a “sbaraccare” e decidiamo di iniziare a smontare tutto anche noi, tanto gente non ce n’è quasi più.
Per mezzanotte siamo fuori, ci salutiamo e finalmente mi posso dirigere verso casa.
Dopo circa trenta minuti che sono in auto mi arriva la chiamata di Vivian che mi dice che hanno sbagliato strada e che sono col serbatoio in riserva in autostrada e di autogril neanche l’ombra! Già mi vedo dover fare inversione ed andare a recuperarli.
Poi arrivo a casa, doccia e per le 2 chiamo i due “naufraghi” per vedere dove sono.
Mi dicono di essere arrivati “per un pelo” alla stazione di servizio e che sono ad una ventina di km dalla destinazione. Diciamo due parole e alle ore 2:30 posso andare nel letto.
Capito adesso perché ho rischiato l’esaurimento nervoso?

Considerazioni finali

Il MiSex è sempre un evento molto importante nel panorama italiano e non è nemmeno paragonabile alle altre fiere. Tuttavia questa edizione a mio parere è stata un po’ sottotono e ha il sapore dell’opera incompiuta.
Si poteva fare molto meglio, ma le cose non sono andate a causa di scelte sbagliate.
L’area casinò è stata, a nostro parere, un grosso buco nell’acqua, un’area troppo grande che spezzava di fatto in due parti il salone e poi poker e eros, gestiti in questo modo, proprio non vanno d’accordo.
Gli stand erano troppo “chiusi” da pareti che impedivano la visibilità degli stand stessi e che di fatto creavano dei corridoi di passaggio in cui, appunto, la gente passava e non si fermava.
Gli addetti all’organizzazione “materiale” dell’evento non sono stati all’altezza, vedasi i problemi iniziali con il nostro stand e i cambi di orario per la chiusura (non si può avvisare gli stand alle 23 che invece di chiudere a mezzanotte si chiude all’una!).
Tolta Vittoria Risi e le comparsate di Riccardo Schicchi (forza Riccardo!) sono mancati i grandi nomi che di solito accompagnavano questa manifestazione.
A parziale discolpa si può dire che è stata la prima fiera organizzata interamente dalla nuova gestione, quindi di sicuro c’è ancora qualcosa da mettere a punto.
Ultimo appunto riguarda l’affluenza del pubblico che a nostro avviso è stata inferiore rispetto allo scorso Marzo, tuttavia è un dato soggettivo di cui (al momento) non abbiamo riscontri concreti, però a noi la gente sembrava meno del solito.
E anche le solite “facce” che ci sono sempre a ogni fiera, questa volta hanno dato forfait… strano.
Per quanto ci riguarda incassiamo i complimenti del pubblico e degli “addetti ai lavori” per il lavoro svolto e per la quantità e qualità delle artiste presenti al nostro stand durante la tre giorni. In più ci portiamo a casa delle interessanti possibilità di collaborazioni per il futuro, alla fine per gli addetti la fiera serve anche a questo.
Il MiSex è un po’ come il servizio militare (chi l’ha fatto può capire), ti ritrovi a fare un’esperienza “forte” con gente che non conosci (o conosci appena) e i rapporti si fortificano. Le vecchie amicizie si rinsaldano e le nuove partono subito forte e bene.
Sperando che l’organizzazione confidi un po’ di più in noi e nelle nostre possibilità, se ci vorranno il prossimo anno noi ci saremo… e voi?
Rubo ancora qualche riga per fare i ringraziamenti di rito e scusate se dimentico qualcuno, come di sicuro accadrà.
Un grazie al mio amico Andrew… dai che stiamo iniziando a “carburare” bene.
Grazie alle “nostre” ragazze, Elena, Helen Cruz, Patty Parisi e Mia Summer.
Grazie a Felice, Andrea, Carmela, Michele, Giacomo, Marco, i ragazzi di FuegoTv Mimmo e Andrea (preparatevi per l’anno prossimo…) per essere passati a trovarci.
Grazie ad Alessia Donati, Vittoria Risi, Kristin Klaus, Alex e Claudio Arciola.
Un grazie di cuore a Nikol Brown e Jacopo per essere venuti in amicizia… conoscervi è stato bellissimo e siete dei grandi, due persone stupende.
Last but not least il mio terremoto personale Vivian Darkangel e qui ce ne sarebbero di cose da dire…
Penso di avervi annoiato abbastanza e quindi basta scrivere e godetevi le foto e i video.
Alla prossima!

Ed ecco i video… l’intervista a Vittoria Risi (si parla di Casino 45 e del suo rapporto con Vittorio Sgarbi)

L’intervista a Matt*Core… che vedrebbe bene Vivian come protagonista di un suo Sperma Party!

L’intervista ai ragazzi-inventori di Piacere Artificiale

L’esibizione di Vivian Darkangel sul palco centrale

Questo video è anche scaricabile a questo link.

Il backstage dello spettacolo di Nikol Brown

 

 

 

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *