SexPo in the City, Milano: foto e video

A Milano dal 29 ottobre al 1° novembre si è svolta la prima edizione del “SexPo in the City” e naturalmente BE! Magazine non poteva mancare!

In compagnia di un’amica mi reco alla manifestazione venerdì 30 ottobre, anche se prima di arrivarci ci dobbiamo sorbire 40 minuti di coda in tangenziale!! Che bella Milano…
La fiera si è svolta nel centro congressi di un enorme hotel alla periferia della città. Entriamo e ci vengono assegnati i nostri braccialetti di accredito stampa (ebbene sì, ce l’abbiamo fatta). Dopo essere passati alla cassa, si scendono le scale e ci si trova nell’atrio in cui è situato il bar.
A questo punto si possono scegliere due direzioni. Decidiamo subito di andare verso lo stand di “Delta di Venere”. Si trova in un’ampia sala, tutta dedicata a loro e alle ragazze Pink’O. Nella stessa sala c’è anche lo stand di “Sexy Bar” con Brigitta Avon che ha il compito di realizzare le interviste. Ovviamente è venuto anche il nostro turno.
alessia-donati_1C’è inoltre un bel giocattolone a disposizione delle modelle e dei più fortunati… Un fallo gigante in stile “toro meccanico” da cavalcare!!! Grazie ad Alessia Donati che mi ha scelto, sono riuscito a farci un giro, con tanto di premio finale.

Quando arriviamo allo stand “Delta di Venere”, ci sono Alessia Donati che corro subito a salutare, Asha Bliss, Asia Morante, Greta Martini (alla quale faccio firmare l’intervista) e il “ranocchio” Claudio Arciola, al quale vengo subito presentato. Al momento non c’è ancora molta gente e questo ci permette di iniziare a fare le prime foto e parlare con tranquillità con le ragazze.
Poi Alessia viene chiamata e noi decidiamo di andare a vedere il resto della fiera.

Superato nuovamente il bar, ci si trova in un corridoio dove ci sono diversi stand. Da quello con il materiale promozionale del “SexPo”, con magliette, cappellini e slip, agli stand di diversi club privè (che danno in regalo ingressi omaggio) e la zona massaggi.
Nell’area centrale è situato il grande palco su cui si alternano ininterrottamente gli spettacoli delle ragazze.
Dopo il palco ci sono ancora altri stand, per lo più di club privè, negozi di abbigliamento erotico e dvd e l’immancabile saletta per i privè. La vera novità di questa fiera è la possibilità di andare in privato, in stanze separate dalla fiera, con tutte le ragazze che partecipano alla manifestazione.
Allo stand di “Diva Futura” abbiamo l’occasione di conoscere dal vivo Justine e farle firmare l’intervista che ci ha rilasciato. Scambiamo qualche parola con lei e poi torniamo in movimento.

asha-bliss_5 Dietro gli stand è situata l’area boys, gestita dalla Cesira di “Sexy Bar”. È un’area con un palco più piccolo in cui i boys si concedono a striptease coinvolgendo il pubblico femminile. Inutile dire che la mia amica è subito attratta da questa prospettiva.
Nel complesso la fiera non è molto grande, in una decina di minuti si gira tutta, però le attrazioni sono altre. Capiamo subito che questa manifestazione sarà molto incentrata sugli show live, quindi ci avviciniamo al palco visto che sta per salire Asha Bliss e qui avremo la prima sorpresa della serata.
Lei inizia il suo spettacolo, ci riconosce tra il pubblico e quando viene il momento di portare qualcuno sul palco ecco che si avvicina ed invita a salire la mia amica, che, da “grande” qual è, non si tira indietro. Sale ed inizia un bello show, anche perché le due entrano in sintonia. Nel proseguo dello spettacolo c’è posto anche per un regalino molto fetish per il sottoscritto. Asha si fa togliere le mutandine dalla mia amica, poi viene verso di me, e me le lancia. Un regalo molto gradito.
Finito il suo spettacolo, Corrado Fumagalli, praticamente sempre presente sul palco, chiama Mercedes Ambrus per ricordare che “Diva Futura” è presente. Mercedes non si esibisce, ma si concede ai fotografi nell’area dedicata, verso la quale ovviamente mi dirigo anch’io.
Dopo questo, inizia la gara di lap dance con una giuria d’eccezione, formata da Federico “l’Olandese Volante” (noto speaker della radio RTL 102.5), Jessica Rizzo e Valentine Demy.
Vediamo un pezzo di gara e poi decidiamo di andare a mangiare qualcosa.

Finito il nosto panino, torniamo da “Delta di Venere”, dove veniamo intervistati da Brigitta Avon per “Sexy Bar” e poi scambiamo qualche parola con Asha Bliss in merito allo show di prima e facciamo un paio di foto in cui mi chiede se può fare lei. Il risultato lo vedete sotto.
Faccio qualche foto ad Alessia Donati che si esibisce per i fotografi e “ranocchio” le chiede chi mandare sul fallo meccanico… lei indica me. Ci salgo volentieri per farmi una bella risata e, visto che ho resistito parecchio, in regalo ottengo una maglietta di Greta Martini.

A questo punto devo portare la mia accompagnatrice nell’area boys, dove si gode un bello spettacolo e naturalmente viene chiamata sul palco, con sua visibile soddisfazione.
Ma è ora di andare sul palco centrale perchè i pezzi da novanta stanno per iniziare i loro spettacoli. Troviamo posto e inizia il divertimento.
justine-gromada_5Presentato da Corrado Fumagalli e Zelica, inizia lo show la guest star della serata Nikki Benz; show classico, ma interessante.
Poi è il turno di Justine, con uno spettacolo bellissimo con sorpresa…
Asia Morante debutta dal vivo e se la cava benissimo.
Come presentatori si alternano Corrado Fumagalli e Claudio “Ranocchio” Arciola, a seconda delle artiste che si esibiscono. A questo punto parte una tripletta incredibile.
Inizia Greta Martini, che lascia senza fiato con uno show, non proprio soft, applauditissimo e molto gradito.
Quando sul palco sale Vittoria Risi, il pubblico è in delirio e lei regala un bellissimo show (che in alcune parti potete vedere).
Il gran finale tocca ad Alessia Donati che si esibisce vestita da cowgirl con musiche country. Uno spettacolo sexy e molto divertente in cui si ricorda di noi… come potete vedere nel video. Per questo spettacolo Alessia Donati ha vinto il premio come “miglior spettacolo del SexPo In The City 2009”.
La serata ufficialmente si è conclusa ma c’è ancora un’ultima sorpresa che ci aspetta.

Tornati allo stand “Delta di Venere”, incontriamo Alessia Donati che per noi si esibisce in uno show extra sul “fallo meccanico”. Una cosa da lasciare senza fiato e che voi potete gustare nel video allegato. A questo punto la serata (e che serata!) è davvero finita. Salutiamo calorosamente Alessia e Claudio con la promessa di ritrovarci al più presto.
Dovendo tirare le somme della serata, direi che gli organizzatori hanno fatto un ottimo lavoro. Anche noi non siamo stati con le mani in mano. Abbiamo preso molti contatti per delle interviste, quindi teneteci d’occhio per le prossime novità.
Nei giorni seguenti erano presenti artisti del calibro di Katsumi e Roberta Gemma. Unica pecca è che alcuni dei grandi nomi annunciati alla fine non si sono fatti vedere.
Tera Patrick, Rocco Siffredi e Barbara Montereale (una delle signorine dell’affaire Berlusconi) non si sono presentati. Peccato, anche perché erano nomi sui quali si era fatta gran parte della campagna pubblicitaria della fiera. Malgrado queste defezioni, i nomi che gli organizzatori sono riusciti a portare alla manifestazione sono molto importanti, segno che il lavoro paga. Nella serata di venerdì non c’era molta gente. Questo perché era comunque un giorno di lavoro ed era la prima edizione, quindi la cosa non è ancora conosciuta come il MiSex o il BergamoSex. Io sono convinto che nei prossimi anni possa prendere piede e non posso fare altro che mandare un grande in bocca al lupo agli organizzatori per la prossima edizione.
Come al solito il mio consiglio è di andarci in fiere del genere, la troverete un’esperienza molto interessante.

Nella giornata di domenica il nostro “inviato” era invece il fotografo e amico di BE! Magazine Andrew Morelli, che oltre alle foto ci ha fatto avere anche qualche considerazione sulla serata:laura-perego_4

 

“La fiera non è stata deludente per me, anzi… la location è piccola, ma molto carina e accogliente. Ci sono due sale, una piccola dedicata a “Delta Di Venere” con lo studio di “Sexy Bar” e una più grande con palco e stand.

Gli spettacoli sono stati a raffica e sono stati molto belli, nulla a che vedere con le mille parole (parolacce) di Maurizia Paradiso al MiSex, insopportabile e inutile. La migliore? Roberta Gemma, mamma mia! Una figa paurosa, una quinta naturale, fisico perfetto e molto simpatica.

La parte deludente sono stati gli stand, non c’erano le case di produzione, ma stand sfigati senza nessuna ragazza, se non qualche lapperina anche carina, ma le star stavano nel backstage e non in giro. Come al solito generosissima Alessia Donati, le ho fatto un bel servizio fotografico e anche Laura Perego ha posato per un quarto d’ora nell’area preposta per le foto (idea carina, ma poco sfruttata).

In definitiva direi che di gente ce n’era pochina, come al MiSex, ma di qualità migliore. Ci fosse stato più contatto con le star internazionali sarebbe stato meglio del MiSex, ma è la prima edizione… diamogli tempo. Si è rivisto Riccardo Schicchi in buona forma dopo qualche malanno.

Nota di merito anche per Lory della gara di lap dance: spero di fotografarla presto e di pubblicare qui le sue foto…
Per la cronaca, la gara (che sarebbe corretto definire “di pole-dance”) l’ha vinta Angelina Demony.”roberta-gemma_11Ecco la gallery completa delle 2 serate, distinguerete facilmente le mie foto “amatoriali” da quelle professionali di Andrew (www.andrew-services.com).

Dopo le foto, i video. Su Youtube e Dailymotion abbiamo caricato delle versioni “soft”, per renderli visibili in streaming:

Alessia Donati strip streaming

Vittoria Risi strip streaming

Permettetemi infine di rubarvi due minuti per porre alla vostra attenzione un problema che si è manifestato nei giorni scorsi.
Io tra MiSex e SexPo ho avuto l’opportunità di conoscere delle persone vere, gentili e molto disponibili. Persone come Alessia Donati (che ringrazio calorosamente), Zelica Martinelli, Asia Morante, ed altre, ma in particolare Greta Martini e Claudio Arciola.
Negli ultimi giorni su facebook sono nati dei gruppi che se la prendono in modo molto pesante contro chi fa hard. Dicendo, testuali parole, “che questa gente è indegna di vivere e devono morire tutti di Aids”. In particolare se la prendono con Greta Martini.
Io sono per la libertà di stampa, non scriverei su un magazine altrimenti. Ma offendere in modo così pesante gente che fa il proprio lavoro con passione e serietà, gente che oltretutto queste “persone” neanche conoscono, a mio modesto parere, è da codardi. Poi sono convinto che le persone che scrivono queste cose siano i primi che la sera stanno su internet a cercare e scaricare i film hard delle persone che tanto dicono di detestare.
A me questo mondo piace e nel limite del possibile spero di frequentarlo ancora per molto tempo. Perché, credetemi, chi ha modo di conoscere queste persone non può che parlarne bene.

Se per caso su facebook incappate in quei deficenti, fatevi sentire. Una persona non può fare molto, ma tante persone possono cambiare le cose.
Noi che amiamo questo mondo facciamoci sentire!!!
Scusate lo sfogo, ma era giusto mettervi al corrente della cosa. A Greta e Claudio va tutta la mia solidarietà… ma loro lo sanno già.

Articolo pubblicato da lukebel il 24 novembre 2009.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *