Sofia Gucci: Dalla Transilvania con Amore

Arriva dalla terra di Dracula e come lui la notte ci tiene svegli, nei locali con i suoi spettacoli o nelle dirette tv. Ospite in varie trasmissioni (ricorderete sicuramente la sua sfilata in intimo rosso fuoco a Ciao Darwin che ha surriscaldato tutta l’Italia sintonizzata in quel momento su Canale 5), ha anche recitato al cinema al fianco di star italiane e internazionali. Nel suo ambiente ha sbaragliato le concorrenti sin dagli esordi, passando da giovane promessa a star prima ancora di girare il suo primo film e di certo non vuole fermarsi. Abbiamo l’onore di ospitare sulle nostre pagine SOFIA GUCCI

Ciao e grazie di aver accettato questa intervista.
C’è un po’ di mistero sulle tue origini: chi dice che sei rumena, chi che sei italiana, chi che sei italo-rumena… Puoi fare un po’ di chiarezza? Chi eri prima di prendere il nome d’arte Sofia Gucci? Presentati ai nostri lettori.

Io non ho mai fatto misteri, c’è scritto anche sul mio sito che sono nata in Romania, la città si chiama Hunedoara e si trova in quella parte di Transilvania che molti anni fa era Ungheria. Fino a 12 anni ho vissuto li, da 10 sono in Italia.Sofia-Gucci-1

 

Sei una ballerina e modella. Come sei arrivata al mondo dell’hard?
Sembrano 2 mondi lontani quello della moda e del porno, ma non è così.

Questa scelta, fatta in giovanissima età, ti ha creato problemi con la tua famiglia e i tuoi amici? Qualcuno si è allontanato?
In famiglia pochi problemi, certo non fanno i salti di gioia, ma ho la fortuna di avere genitori giovani e intelligenti.
Qualche amicizia si è allontanata, ma più per causa mia, per mancanza di tempo.

Il primo contratto l’hai firmato con la FM Video. Cosa puoi dire del periodo che hai passato con loro?
Avevamo firmato per un anno e mezzo per 18 film, dopo 6 mesi e 6 film ho detto basta. Ho preferito stare ferma un anno perché vedevo sempre meno organizzazione. L’ultimo film si sono addirittura dimenticati di doppiarlo, per cui ci sono dialoghi tra 3 attori che parlano in 3 lingue diverse e fanno finta di capirsi.

sofia-Gucci_2

Il tuo primo film è stato Dirty Dance! Come tutte le prime volte sarà stata particolare. Puoi raccontarci le sensazioni provate nei minuti precedenti al ciak e quelle alla fine?
Tensione nei giorni precedenti, fino a quando non sono arrivata sul set. Il regista Renzo Reggi fu bravissimo a mettermi a mio agio, una persona eccezionale.

Da qualche mese hai firmato un contratto di esclusiva con la ATV, famosissima casa di produzione italiana, tra le prime in Europa nel settore. Cosa ti ha portato a fare questa scelta?
La serietà e la professionalità di tutte le persone che ci lavorano, dal capo al magazziniere,
la qualità e la classe dei loro film, mai volgari anche quando sono estremi.
Ho avuto un anno di tempo per decidere con attenzione le proposte, tutte ottime, che mi arrivavano anche da altre case di produzione, Pink’O, Showtime, Dorcel (Francia), ma sono sempre più contenta della scelta che ho fatto, tanto che la durata del contratto verrà prolungata.

Quando ti rivedi nei film, ti piaci o sei critica? C’è una scena di un tuo film in particolare in cui pensi di essere stata veramente “brava”?
I miei film li rivedo solo una volta e proprio per essere critica, per migliorare.
In generale credo che le ultime scene girate siano sempre le migliori poiché si ha una maggiore scioltezza ed esperienza.

Rispetto a molte attrici, che dopo anni ed anni di carriera non lo fanno, tu sin dal tuo primo film fai anale. Lo facevi già normalmente nel tuo privato o sul set è stata la prima volta?
Lo facevo e lo faccio con piacere anche in privato.

In uno dei tuoi ultimi film girati con ATV (Doppie Sensazioni) è presente la tua prima DP. Hai aspettato così tanti film per farla per esigenze di contratto, o perché non ti sentivi pronta a farlo?
Perché ancora non lo avevo fatto in privato (sorride)

C’è mai stata una scena o un film nella quale hai detto: “no, questo è troppo, non lo faccio”?
No, e a dire il vero non mi sono mai state chieste cose impossibili.

sofia-Gucci_3

Nei film, ed anche in alcuni dei tuoi, sono presenti anche scene lesbo. Alcune attrici che le interpretano non sono bisessuali, ma lo fanno per esigenze di copione e contratto. Tu nel privato sei eterosessuale o bisessuale? Potresti mai avere una relazione con una donna?
Sono attratta dalle ragazze molto sexy e femminili, non ho problemi a giocarci anche in privato, ma poi… serve l’uomo, altrimenti non mi appago.

Giri i migliori locali d’Italia con i tuoi spettacoli. Hai spettatori che poi sono diventati anche tuoi fans e amici, che quando torni nei locali della loro città passano a trovarti?
Si, è una cosa bellissima e c’è chi non si limita alla propria città. Approfitto per salutare gli amici di Padova e Firenze che mi seguono quasi ovunque.

Anche il mondo dell’hard ha i suoi oscar e tu lo sai bene. Puoi dirci quali e quanti ne hai vinto e soprattutto l’emozione che hai provato ricevendoli?
Emozione zero, anche perchè chiamarli Oscar è esagerato, quelli li danno a Hollywood a gente come Robert De Niro, Tom Cruise, Nicole Kidman.
Nell’hard si chiamano semplicemente premi (Awards) e anche nell’hard gli unici premi seri li danno negli USA, all’AVN di Las Vegas, ogni gennaio. Lì veramente guardano i film, gli attori e quindi li premiano. Altrove, in Europa, hanno un costo, basta prenotarli qualche giorno prima.
Pensa che nel primo anno di carriera ne ho vinti 4 ai festival di Bruxelles, Parigi, Torino e Praga. Il primo a Bruxelles fu un premio come migliore attrice emergente, però avevo soltanto appena firmato con l’FM, senza aver ancora girato niente, nessuno mi conosceva.
Da quando sono in ATV le mie presenze alle fiere me le pagano in danaro.
(sorride)

La tua popolarità ormai supera i confini dell’hard. Quest’estate ti abbiamo vista nei box della KTM al Motomondiale. Come è stata quest’esperienza?
Molto divertente, 2 weekend particolari al Mugelloe a Misano.
È stato bello vedere come sia un ambiente senza nessun pregiudizio verso il porno, diversi piloti mi hanno confessato sottovoce di aver visto tutti i miei film, io ho detto loro che non era peccato…

Nella tua filmografia spicca anche la partecipazione ad un film non hard, “Bastardi”, con attori del calibro di Franco Nero, Enrico Montesano, Giancarlo Giannini, solo per fare alcuni nomi. Quest’esperienza avrà sicuramente arricchito il tuo bagaglio personale e professionale. Raccontaci qualcosa del set.
Nei pochi giorni che sono stata sul set ho conosciuto e recitato solo con Enrico Montesano e Don Johnson. Ma non credo tu voglia sapere solo del set…

A questo film è legato anche un piccolo fatto di cronaca rosa: una tua presunta relazione con l’attore americano Don Johnson (ex Miami Vice). I paparazzi vi hanno fotografato insieme e parlavamo già di storia d’amore e tradimenti. Puoi dirci tu come sono andate realmente le cose?
Una nota ex pornostar, che doveva essere la protagonista, non ha digerito le attenzioni che mi dedicava Don Johnson. Figurarsi quando poi sono uscite in tutto il mondo le foto, lei che avrebbe pagato per farle. Ha usato i media per screditarmi, ma mi ha portato soltanto tanta altra pubblicità. Ah, dimenticavo, non ci sono stata a letto… e questo l’ha fatta rosicare ancora di più.

Adesso usciamo per un po’ dal mondo del lavoro. Com’è Sofia fuori dal set? Dicci qualcosa delle tue abitudini, dei tuoi hobby…
Non ho hobby particolari, prima facevo pattinaggio, palestra e uscivo di più, ora il poco tempo libero che ho lo passo godendomi casa che ho appena ristrutturato, amo cucinare e gli amici che invito a casa dicono che sono brava.

Come deve essere il tuo uomo ideale?
Quando lo capirò te lo potrò dire (sorride)

sofia_4

Hai un sito, un myspace, un facebook e inoltre sei madrina di un forum (il Vip Bellissime) dove hai una sezione tutta tua. Gestisci tutto tu da sola? La tecnologia e il pc che spazio occupano nella tua vita?


Tecnicamente non gestisco niente, non sarei capace. Il sito lo fa e gestisce un amico, io ovviamente lo seguo e do i miei pareri finali. Quello è l’unico mio spazio ufficiale sul web.
Myspace fu un regalo a mia insaputa di un fan milanese (mai conosciuto di persona), che poi è praticamente scomparso. Quando mi collego arrivano centinaia di inviti al ristorante (e poi in hotel) e quindi l’ho un pò abbandonato. Di Facebook lo scopro adesso da te, non so nemmeno di che si tratta.
Non uso molto il pc per motivi di tempo, leggo tutte le mail che arrivano, ma riesco a rispondere solo ad una minima parte. Quando posso faccio un salto sul forum, uso spesso Skype per le videochiamate coi miei parenti in Romania e con gli amici più stretti.

Dal 2006, anno del tuo debutto sui set, hai fatto tantissima strada e soprattutto, sin dagli esordi, hai riscosso un enorme successo che a tutt’oggi dura. Ti saresti mai aspettata all’esordio una popolarità così celere?
No, ma ci speravo.

Ultimamente i telegiornali riportano spesso fatti di cronaca che vedono coinvolti extracomunitari che poi portano i cittadini italiani a parlare di razzismo anche verso quegli immigrati onesti che nulla c’entrano con i violenti. Tu che vieni dall’est europeo, hai mai subito sulla tua pelle episodi di razzismo? Cosa ne pensi di questo problema?
Io non ho mai subito razzismo e non credo che gli italiani siano più razzisti di altri, anzi.
È vero, posso garantire che ci sono tanti romeni seri ed onesti, noi siamo i primi ad essere mortificati quando sentiamo di crimini barbari commessi da connazionali, però riesco a comprendere gli Italiani che poi si incazzano e fanno di tutta l’erba un fascio. Il problema sono le leggi italiane, in Romania se rubi una gallina fai 5 anni di galera, se stupri una donna ne fai 50, infatti lì tutto questo non succede. Sai quante rapine in banca ci sono state in Romania nel 2007? UNA.

sofia_5

Una piaga presente nel nostro paese è quella della prostituzione. Molte ragazze dell’est vengono vendute a sfruttatori che le portano a prostituirsi nelle strade. Come mezzo di repressione si stanno ora sanzionando clienti e lucciole con le multe. Sei favorevole a questa soluzione? Secondo te è un mezzo capace di sconfiggere questo sfruttamento?
Le ragazze dell’est nel 99% dei casi sono consapevoli e non costrette a fare quello che fanno.
Il mestiere più antico non si ferma con 2 multe, in alcuni paesi c’è la pena di morte, eppure esiste. Lo sfruttamento si può sconfiggere facendo fare trent’anni di galera agli sfruttatori e legalizzando la prostituzione in ambienti controllabili.

Cosa ne pensi delle tue colleghe che quando smettono con l’hard arrivano a rinnegare il loro passato e in qualche caso addirittura negano di aver mai fatto hard?
Che dovevano pensarci prima.

Cosa ne pensi dei reality show? Ti vedremo mai in uno di essi? Dovendo scegliere preferiresti l’Isola dei Famosi o la Talpa?
Anche Pupe e Secchioni andrebbe bene.

Adesso qualche domanda a bruciapelo:
In spiaggia: bikini, topless, nuda?

Nuda no, al massimo in topless.

Primo lavoro?
Cubista

Primo concerto?
I Cure a Roma, avevo 14 anni, fu un incubo.

Prima automobile?
Mercedes CLK, prima ed unica per il momento.

Cibo preferito?
Pesce.

Attore/Attrice di Hollywood preferito?
Robert De Niro, Nicole Kidman.

Posizione preferita?
Ogni volta una diversa.

In questo momento sei innamorata?
Sono sempre innamorata.

Cos’è per te l’amore?
Senza amore non so vivere.

Ti ringrazio ancora per la tua disponibilità e ti lascio uno spazio per i saluti ai nostri lettori!!
Un bacio grande e speciale a te e tutti i lettori di BE! Magazine! Ora, chi non l’ha ancora fatto, vada a noleggiare un mio film.sofia_6

Per completezza di informazione riguardo alla vicenda occorsa sul set di Bastardi e visto l’eco che ha poi avuto su tutti i quotidiani e riviste, anche internazionali, Sofia mi ha chiesto di pubblicare, a corredo dell’intervista, articoli apparsi su alcune riviste, così da poter fare chiarezza più che con le parole:

Per chi non avesse ancora visto alcun film di Sofia o non fosse a conoscenza degli ultimi film usciti, ecco la sua filmografia:

FM Video
– Dirty Dance (2006)
– Hot Dreams (2006)
– Con Tutto l’Amore Che Posso (2006)
– I Racconti Anali di Sofia Gucci (2007)
– F.S.I. Fuck Scene Investigation (2007)
– Note di Passione (2007)

ATV
– Velvet – Doppio Inganno (2007)
– Born 2 Be Sexy (2007)
– Easy girls (2008)
– Butterfly – Intrigo e Potere (2008)
– Doppie Sensazioni (2008)
– Scent of Pleasure – Profumo di Piacere (2008)

NON HARD
– Bastardi (2007)

Ringraziamo Sofia per le foto, che provengono dal suo sito ufficiale www.sofiagucci.com. La foto del banner e le foto 5, 6 e 7 sono state realizzate dal fotografo Bravocinno.
Le foto degli articoli provengono dalle seguenti riviste: Gossip Magazine e Enquirer.
Per tenervi sempre aggiornati su Sofia e contattarla, visitate il suo sito ufficiale, www.sofiagucci.com… oppure lasciate un commento a quest’articolo!

Articolo pubblicato da axel80 il 6 dicembre 2008.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *